Calciomercato Napoli, idea Maxi Lopez come vice-Cavani. Tre scenari per Insigne, Milan su Dossena

Continuano ad impazzare nomi, trattative, sondaggi legati al calciomercato del Napoli, che inevitabilmente gira intorno alla cessione di Lavezzi. Pochi giorni e monsieur Pocho dirà “oui” al Psg e “adieu” al Napoli, che difficilmente lo dimenticherà. Ma in un mondo del calcio ormai privo di bandiere e di simboli può succedere anche di perdere colui che era considerato l’erede di Maradona, se non tecnicamente almeno simbolicamente. Ma tant’è, la vita continua, anche quella del Napoli. E allora De Laurentiis è intenzionato a spendere nel migliore dei modi i soldi derivanti dalla cessione di Lavezzi. Uno dei problemi della scorsa stagione è stata la mancanza di un vice-Cavani, un giocatore capace di far rifiatare il Matador, che ha tenuto ritmi assatanati tra Champions, campionato e coppa Italia.

Un’ipotesi è Maxi Lopez, tornato al Catania dopo sei mesi senza infamia e senza lode al Milan. Il club etneo chiede 8,5 milioni per il cartellino dell’argentino, una cifra elevata per un calciatore che spesso e volentieri partirà dalla panchina. Se il Catania abbasserà le pretese l’affare si può fare. Da decidere il futuro di Insigne, per il quale ci sono ben tre scenari. La prima ipotesi, quella preferita da De Laurentiis, è che il Magnifico resti a Napoli a patto che giochi con continuità. Assieme a Pandev, Cavani ed Hamsik formerebbe l’attacco partenopeo. Vargas in questo caso potrebbe essere girato in prestito.

La seconda ipotesi prevede che Insigne possa restare a Pescara, rimasta orfana del suo santone Zeman. In questo caso il Napoli avrebbe una corsia preferenziale per Capuano, che potrebbe arrivare subito, e Verratti, che arriverebbe tra un anno. L’ultima ipotesi, molto difficile, è che Insigne raggiunga il suo maestro Zeman a Roma. Ma il Napoli non intende cedere il suo gioiellino ad una diretta concorrente. Infine sul fronte uscite da registrare l’interessamento del Milan per Dossena. L’esterno partenopeo era vicino alla Roma, ma il no di Zamparini al Milan per Balzaretti ha fatto sì che il club rossonero concentrasse le sue attenzioni proprio sul terzino del Napoli, la cui avventura in riva al golfo è ormai giunta al capolinea.

About Francesco Ferrara