Roma-Napoli del 28 aprile, le probabili formazioni: giallorossi dimezzati, Lavezzi parte dalla panchina

Questa sera all’Olimpico si giocherà Roma-Napoli, un vero spareggio in chiave Champions. Per i giallorossi si tratta dell’ultimo treno buono per l’Europa che conta, mentre per gli azzurri è un trampolino di lancio grazie al quale può scavalcare la Lazio e distanziare le avversarie. Luis Enrique dovrà fare i conti con una squadra falcidiata in tutti i reparti. In porta dovrebbe esserci Curci, poichè Stekelenburg, appena rientrato dalla squalifica, accusa problemi fisici. In difesa mancheranno gli infortunati Burdisso e Juan, la linea a 4 sarà quindi composta da Rosi, Kjaer, Heinze e Taddei. A centrocampo non ci sarà De Rossi, squalificato come Lamela e Osvaldo. Sulla mediana agiranno quindi Pjanic, Gago e Marquinho. Attacco obbligato con Totti rifinitore alle spalle di Borini e Bojan.

Mazzarri sembra intenzionato a non cambiare di una virgola la squadra che ha fatto bottino pieno contro Novara e Lecce, Lavezzi quindi dovrebbe partire dalla panchina. In porta De Sanctis, in difesa Fernandez sostituirà l’infortunato Campagnaro e formerà il terzetto difensivo con Cannavaro ed Aronica. Maggio e Zuniga sulle fasce, centrocampo folto con Inler, Gargano e Dzemaili. Hamsik giocherà dietro Cavani. Arbitra il signor Rizzoli.

PROBABILI FORMAZIONI

ROMA (4-3-1-2): Curci; Rosi, Kjaer, Heinze, Taddei; Pjanic, Gago, Marquinho; Totti; Borini, Bojan. A DISP. Lobont, Josè Angel, Perrotta, Simplicio, Greco, Tallo, Piscitella. ALL. Luis Enrique.

NAPOLI (3-5-1-1): De Sanctis; Fernandez, Cannavaro, Aronica; Maggio, Gargano, Inler, Dzemaili, Zuniga; Hamsik; Cavani. A DISP. Colombo, Britos, Dossena, Vargas, Ammendola, Pandev, Lavezzi. ALL. Mazzarri.

About Francesco Ferrara